ILLEGIO E LAUCO

ILLEGIO E LAUCO

€ 45 a persona

Sabato 24 Agosto 2024

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:

70,00

(min 20 partecipanti)

60,00

(minimo 25 partecipanti)

52,00

(minimo 30 partecipanti)

45,00

(minimo 35 partecipanti)

 

LA QUOTA COMPRENDE: viaggio in pullman; ingresso e visita guidata alla mostra, visita guidata nel pmeriggio; assicurazione medica (massimale € 1.000,00).

 

LA QUOTA NON COMPRENDE: il pranzo, il noleggio degli auricolari (€ 3,00); tutto quanto non riportato nel programma di viaggio ed alla voce “La quota comprende”.

 

ISCRIZIONI E PAGAMENTI: le iscrizioni si ricevono fino ad esaurimento dei posti, previo versamento dellacconto di € 25,00. Il saldo dovrà essere versato fra il 5 e il 9 agosto.

 

ANNULLAMENTI: qualora il viaggiatore intenda recedere dal contratto, qualunque sia il motivo della rinuncia, saranno applicate le seguenti penali:

– € 10,00 fino a 7 giorni lavorativi prima della partenza

– € 20,00 fino a 3 giorni lavorativi prima della partenza

-nessun rimborso dopo tale termine.

Sabato e festivi sono esclusi dal computo dei giorni.

 

Polizza responsabilità civile: Unipolsai Spa n° 100134738 Autorizzazione regionale n.° 634 del 29/10/1984

Comunicazione obbligatoria ai sensi dell’art. 17 della legge 6 febbraio 2006 n.38 – La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all’estero”.

1
In occasione della mostra "Il Coraggio"

Ore 8.30 partenza da Udine in V.le Venezia 407 (ex sede Enel) in direzione di Illegio, punti di carico Ss 13: Morena – Collalto – Gemona.


Ore 10.30 Visita guidata della mostra “Il Coraggio” Una mostra spettacolare e impressionante, un viaggio entusiasmante nell’arte tra racconti appassionati di ardue sfide e di eroiche virtù, palesi o nascoste: «Il coraggio», la nuova mostra di Illegio, colpisce mente e cuore e stupisce per la straordinaria concentrazione di bellezza. Quaranta capolavori, tra dipinti e sculture – undici provenienti da collezioni segrete –, selezionati per altissima qualità e dispiegati a tracciare un percorso di duemilacinquecento anni che parte dall’antica Grecia e giunge alla metà del Novecento. Lasciano incantati già i nomi degli artisti che la mostra consente di ammirare: Perugino, Caravaggio, Bernini, Finson, Kandinskij, Pomodoro.


Al termine trasferimento a Tolmezzo per il pranzo libero.


Nel pomeriggio proseguimento per Lauco per la visita gudiata del Santuario della Madonna di Trava (per arrivare al Santuario c'è un percorso di circa 1 km in salita da effettuarsi a piedi) è uno dei più piccoli, ma anche dei più suggestivi del Friuli, sia per la sua posizione che per la sua storia. Costruito alla metà del ‘600, il Santuario era molto venerato perché si credeva che l’immagine della Madonna custodita all’interno avesse il potere di riportare in vita i bambini morti senza battesimo, per il breve periodo di tempo necessario affinché venissero battezzati. La sua architettura è quella tipica delle chiesette votive carniche. All’intero ci sono parecchi antichi ex voto, testimonianza della fede e dell’arte popolare del passato. Al termine trasferimento nella frazione Invillino di Villa Santina per la visita guidata ai resti della Basilica Paleocristiana. Un complesso archeologico di inestimabile valore storico, che è stato portato alla luce tra il 1972 e il 1974. Lo scopo dello scavo archeologico era quello di individuare il luogo di sepoltura di coloro che vivevano nell’abitato di epoca romana e altomedievale già messo in luce sul vicino Col Santino, l’altura su cui sorge la Pieve. I ritrovamenti andarono ben oltre le aspettative: oltre alla necropoli romana e tardo antica si rinvennero anche i resti di alcuni edifici di culto databili ad epoche diverse.

Nel tardo pomeriggio partenza per il rientro a Udine.