SANTUARIO DI BARBANA E GRADO

SANTUARIO DI BARBANA E GRADO

€ 68 a persona

4 GIUGNO 2021 SANTUARIO DI BARBANA E GRADO

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 68,00 calcolato su 30 partecipanti
 
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman GT pedaggi compresi; il pranzo in ristorante a base di pesce,
bevande comprese (½ minerale + ¼ di vino e caffè); Motonave da e per Barbana; visita guidata di Grado;
assicurazione medica (massimale € 1.000,00).
 
LA QUOTA NON COMPRENDE: gli extra in genere e quanto non espressamente previsto dal programma ed alla
voce “la quota comprende”.
 
ISCRIZIONI: contattare direttamente il Parroco don Nino 335-8383749; versamento dell’intera quota di
partecipazione entro e non oltre il 24 maggio.
 
N.B.: durante lo svolgimento del viaggio verranno prese tutte le precauzioni per rispettare le norme di
distanziamento sociale (a bordo del pullman e durante le visite). E’ obbligatorio indossare la propria mascherina ed
è consigliabile disinfettarsi costantemente le mani.
 
RECESSO/ANNULLAMENTO: qualora il viaggiatore intenda recedere dal contratto, qualunque sia il motivo della rinuncia, avrà diritto al rimborso della somma versata, al netto delle penali che verranno comunicate in agenzia.
 
Polizza responsabilità civile: Unipolsai Assicurazioni Spa N. 100134738 Autorizzazione regionale n.° 634 del 29/10/1984 “Comunicazione obbligatoria ai sensi dell’art. 17 della legge 6 febbraio 2006 n.38 – La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all’estero”.

1
PROGRAMMA DI VIAGGIO:

Ore 8.00 partenza in pullman da Manzano (piazzale davanti al Municipio). Arrivo a Grado e imbarco sulla motonave. Ore 9.30 partenza per l'isola di Barbana. E' situata all'estremità orientale della laguna di Grado ed ospita un antico santuario mariano. Qui, vi fu costruito, nel VI secolo, un primitivo sepolcro che secondo la tradizione, doveva custodire un'immagine sacra della Madonna trasportata in quel luogo dalle acque del mare dopo una violenta mareggiata, ed eretto, su volere del patriarca di Grado Elia (571-588), come ringraziamento alla Madonna per aver salvato la città di Grado. È abitata stabilmente da una comunità di Frati Minori Francescani. Il nome dell'isola probabilmente deriva da un eremita del VI secolo, Barbano, che vi si era insediato e aveva raccolto attorno a sè una comunità di monaci.
Ore 10.00 celebrazione della Santa Messa.
Al termine pranzo in ristorante a base di pesce.
Nel pomeriggio rientro a Grado e visita guidata del centro storico. Nella splendida cornice di Campo dei Patriarchi nella "città vecchia" si potranno ammirare gli edifici paleocristiani della Basilica di Santa Eufemia, che fu costruita quale cattedrale del patriarcato nato ad Aquileia e consacrata nell'anno 579 dal patriarca Elia. Questa chiesa è un autentico gioiello dell'arte paleocristiana, all'interno risaltano l'armonia dei colonnati e le eleganti geometrie del pavimento musivo. Notevole è anche l'originale ambone romanico con un cupolino di stile moresco. Un imponente campanile alto 42 metri affianca la Basilica sulla cui cima è collocata la statua segnavento di San Michele, dono di Venezia, a Grado noto come l'"Anzolo". A pochi passi sorge la Basilica di Santa Maria delle Grazie, la più antica chiesa della città ed è un vero e proprio gioiello architettonico incastonato nel Castrum. Costruita in più fasi a partire dal IV secolo, pregevoli sono i mosaici pavimentali, disposti su due livelli a testimonianza delle due fasi costruttive.
Al termine rientro a Manzano con arrivo previsto per le ore 19.00.