TRENINO ROSSO DEL BERNINA

TRENINO ROSSO DEL BERNINA

€ 495 a persona

01-03 MAGGIO 2022

QUOTA di PARTECIPAZIONE:

595,00

minimo 20 partecipanti

535,00

minimo 25 partecipanti

495,00

minimo 30 partecipanti

 

SUPPLEMENTO SINGOLA: € 50,00 (disponibilità limitata)


 
La QUOTA COMPRENDE:
viaggio in pullman GT; sistemazione in hotel 3*** a Tirano; trattamento di pensione completa dal pranzo del 1° giorno al pranzo dell’ultimo giorno; bevande ai pasti comprese (½ minerale e ¼ vino inclusi, ad eccezione del pranzo di St. Moritz in cui è inclusa solamente l’acqua di fonte); guida turistica per le visite previste nel programma; viaggio di sola andata con il Trenino Rosso del Bernina in vettura standard 2^classe; ingresso al parco delle incisioni rupestri; polizza di assicurazione medico/sanitaria (massimale € 1.000,00), bagaglio (massimale € 500,00), Cover stay (massimale € 2.500,00) in caso di fermo sanitario dell’assicurato disposto dall’autorità competente (fermo che può avvenire al momento del suo arrivo presso la destinazione oppure durante tutto il corso del viaggio o in caso di dichiarata quarantena con pemanenza forzata sul posto) l’assicurazione rimborserà gli eventuali costi essenziali indispensabili per vitto e sistemazione alberghiera sostenuti per la permanenza forzata.

 

La QUOTA NON COMPRENDE: ulteriori ingressi oltre al parco delle incisioni rupestri, il noleggio degli auricolari per le visite (€ 2,00 a persona al giorno), la tassa di soggiorno, mance, extra di carattere personale, tutto quanto non riportato nel programma di viaggio ed alla voce “La QUOTA COMPRENDE”.

Sarà possibile, al momento dell’iscrizione al viaggio, richiedere l’emissione di una polizza facoltativa a copertura delle penali dovute in caso di annullamento del viaggio per motivi di carattere sanitario. Il costo di tale polizza è di € 35,00. Condizioni di polizza disponibili presso le nostre sedi.

 

ANNULLAMENTI

Qualora il viaggiatore intenda recedere dal contratto al di fuori delle ipotesi elencate nelle condizioni di partecipazioni allegate, qualunque sia il motivo della rinuncia, avrà diritto al rimborso della somma versata nelle seguenti misure (sabato e festivi esclusi dal computo) al netto delle seguenti penali:

-solo la quota di iscrizione (se non prevista , euro 20 per spese agenzia) fino a 60 giorni prima della partenza

-25 % della quota per rinunce fino a 30 giorni lavorativi prima della partenza;

-50% della quota da 29 fino a 20 giorni lavorativi prima della partenza;

-75% della quota da 20 fino a 7 giorni lavorativi prima della partenza;

-nessun rimborso dopo tale termine.

 

ISCRIZIONI E PAGAMENTI: Le iscrizioni si ricevono fino ad esurimento dei posti disponibili e comunque entro e non oltre il 25 marzo, previo versamento di un acconto di € 150,00 a persona; il saldo dovrà essere effettuato 1 mese prima della partenza.

 

N.B.: Per partecipare al viaggio viene obbligatoriamente richiesta la certificazione verde COVID 19 (Super Green Pass o eventuali normative vigenti al momento dell’effettuazione del viaggio, compresi tamponi necessari per il rientro e moduli da compilare (Passenger Locator Form dPLF)). E’ inoltre obbligatorio indossare la propria mascherina nei luoghi interni ed è consigliabile disinfettarsi costantemente le mani.

Contratto di viaggio da richiedere al momento dell’iscrizione al viaggio o disponibile presso le nostri sedi.

 

Polizza responsabilità civile: Unipolsai Assicurazioni Spa n° 100134738

Autorizzazione regionale n.° 634 del 29/10/1984

Comunicazione obbligatoria ai sensi dell’articolo 17 della legge n.38/2006 – La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all’estero.

1

1° giorno 1 maggio: Fvg/Bormio/

Partenza al mattino presto dal punto concordato in direzione della Valtellina. Pranzo in ristorante. Arrivo a Bormio, nel cuore della Valtellina. Nel pomeriggio visita guidata della città, situata nel Parco Nazionale dello Stelvio. La ricca storia che appartiene a questa terra, molto ambita perché importante crocevia commerciale, si può riscoprire nella centralissima via Roma, ma anche passeggiando per le vie del paese l'atmosfera del passato torna prepotentemente: Piazza del Kuèrc, dove una volta si amministrava la giustizia e si tenevano assemblee del popolo, è arricchita dalla Torre delle Ore, la collegiata dei Santi Gervasio e Protasio con il suo imponente organo del 1697 ma di pregio sono anche le antiche stüe in legno nelle case e i portali scolpiti. Il più antico stemma nobiliare della Contea di Bormio si può ancora vedere in piazzetta Buon Consiglio, sulla Casa Giacomelli-Compagnoni. Al termine trasferimento in hotel a Tirano. Cena e pernottamento in hotel.


2° giorno 2 maggio: Tirano/”Trenino rosso del Bernina”/St.Moritz

Dopo la prima colazione, incontro con la guida e partenza con il famoso Trenino Rosso del Bernina fino a St.Moritz. Il treno, composto da moderne e confortevoli carrozze, lascia la cittadina di Tirano, località di partenza del treno, per iniziare un viaggio mozzafiato, sia in inverno sia in estate, su pendenze del 70 per mille (senza cremagliera) sino ad un’altitudine di 2253 metri s.l.m., cosa unica in Europa. Le linee dell’Albula e del Bernina sono state inserite nell’elenco del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO nel luglio 2008.

Arrivo a St.Moritz in tarda mattinata e visita guidata della famosa cittadina svizzera situata nell’Alta Engadina, sorta nel XIX secolo. St.Moritz è una delle località turistiche più famose del mondo. Eleganza ed esclusività in un’atmosfera cosmopolita caratterizzano questa cittadina situata a 1856 m s.l.m. al centro del magnifico paesaggio dei laghi engadinesi. Il clima di St.Moritz, secco e frizzante, è leggendario. Il famoso sole di St.Moritz splende in media 322 giorni all’anno. Pranzo in ristorante a St.Moritz. Pomeriggio dedicato alla visita guidata dell’Engadina con il pullman. Al termine rientro in hotel, cena e pernottamento.


3° giorno 3 maggio: Parco delle incisioni rupestri di Capo di Ponte/rientro

Prima colazione in hotel e partenza per Capo di Ponte. Mattinata dedicata alla visita guidata del Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri che fu istituito nel 1955, primo parco archeologico italiano, per la tutela e la valorizzazione di uno dei più importanti complessi di rocce con incisioni preistoriche e protostoriche della Valle Camonica. Al suo interno accoglie 104 rocce, in arenaria levigata dai ghiacciai, incise con alcune delle raffigurazioni più note del repertorio d’arte rupestre della Valle Camonica, riconosciuto dall’UNESCO nel 1979 patrimonio mondiale dell’umanità per l'unicità del fenomeno e per l'importanza del contributo scientifico che lo studio delle incisioni ha apportato alla conoscenza della preistoria dell'Uomo.

Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partenza per le località di provenienza.


Nota: l’ordine delle visite potrà subire variazioni in base a esigenze tecniche e/o logistiche.